Copenaghen

Ah, le città del Nord Europa! Copenaghen è una città bellissima, moderna, piena di spazi verdi. Una città però costosa, per cui la consiglio a chi ha già visitato le altre nostre capitali europee!

5 COSE DA FARE A COPENAGHEN

  1. Mangiare pesce al mercato Torvehallerne KBH

Il pesce fresco più buono del mondo! Se qualcuno di voi è stato a Barcellona, può capire di che tipo di mercato si tratti (anche se in dimensioni ridotte!). È uno spazio molto carino dove ci sono vari stand di prodotti alimentari, e moltissime persone pranzano direttamente lì. Io ho assaggiato del salmone crudo con una salsina di mele che ancora me lo sogno la notte! Squisito! Ed essendo un mercato è probabilmente il luogo dove i prezzi sono più abbordabili!

2. Andare al Glyptotek

Il glyptotek è uno dei tanti musei di Copenaghen. Personalmente mi è piaciuto moltissimo, soprattutto perché adoro l’arte antica (sculture, sculture ovunque). Ha anche una bella disposizione: alcuni spazi semi-aperti, una terrazza… consigliatissimo!

3: Passeggiare al tramonto a Nyavnh

Probabilmente il luogo più romantico e affascinante di tutta Copenaghen. Le casette colorate si riflettono sul canale, e le persone sono sedute ai tavolini a chiacchierare e fare aperitivi… assolutamente merita una passeggiata!

4: Montagne russe al parco divertimenti di Tivoli

Purtroppo non ho potuto fare nemmeno una giostra, ma nonostante questo, il parco si apprezza lo stesso. È uno spazio abbastanza grande dove si può passeggiare, mangiare, dove fanno spettacoli e dove si può passare un bel pomeriggio o una bella serata. Se poi siete appassionati di giostre, che aspettate?

5: Passeggiata all’orto botanico

Forse son di parte: io adoro gli orti botanici! La struttura è però molto bella da vedere, e nello stesso parco dell’orto botanico trovate anche un castello (Rosenborg Slot) e la galleria nazionale della Danimarca (Statens Museum for Kunst)

3 COSE DA NON FARE A COPENAGHEN

1. Lo zoo

Sì, sono andata allo zoo, anche se già da tempo ho sviluppato una giusta antipatia nei confronti di questi luoghi (e attenti a non farvi ingannare da bioparchi o nomi simili, a volte anche se cambiano denominazione rimangono sempre luoghi tristi di sfruttamento). Una volta entrata però mi sono pentita subito. Alcuni parchi effettivamente hanno dei bei progetti di recupero, ma basta fare un giro di cinque minuti allo zoo di Copenaghen per capire che non è uno di questi. Una tristezza infinita, un vero peccato per una capitale all’avanguardia per molti altri motivi!

2. Il cimitero e il museo zoologico

Sono troppo lontani dal centro, e niente di eccezionale. La collezione del museo zoologico non è poverissima, ma quella di Milano è molto, molto più bella. Perciò non perdete tempo e soldi ad andare all’estero a vedere cose che abbiamo in patria!

3. Vesterbro

Il quartiere è molto carino ma se non si ha tempo meglio evitarlo. Se volete andare al parco Frederiksberg, allora vi consiglio di attraversare questo quartiere a piedi per raggiungerlo. Altrimenti non ne vale la pena!

P.S. MUSEI E CASTELLI

A Copenaghen ci sono moltissimi musei (come nella maggior parte delle capitali europee) e moltissimi palazzi e castelli. Soprattutto i castelli, non potete perderveli tutti! Almeno uno è da visitare, in base allo stile e all’epoca che preferite. Non sempre si ha il tempo di visitarli tutti, quindi vi consiglio di informarvi prima e di fare una selezione.

Io, in 5 giorni, ho visitato tantissime cose, ma sono una soldatessa-turista! Se volete prendervela con più calma, o se avete meno giorni, un programma di viaggio è quello che fa per voi. Se le vostre finanze sono limitate, vi consiglio il metodo all’italiana: affittate una casa al posto di un hotel, e mettete in valigia due kg di pasta (l’ho fatto, ve l’assicuro!)

Author: Viova

Lascia un commento