libri

La preda – Irene Némirovsky

Camminava a passi lenti sotto le finestre. Guardava gli uomini che si muovevano dietro i vetri illuminati come un innamorato deluso spia l’ombra delle donne che non può possedere. Sapeva che solo allora cominciavano a parlare seriamente di affari, di soldi, di tangenti, tutte cose dalle quali lui era escluso. Intuiva che là dentro si stringevano accordi, si stipulavano trattative,Continua a leggere

libri

Un giorno questo dolore ti sarà utile – Peter Cameron

Buongiorno a tutti cari lettori! Sono felicissima di entrare a far parte di questo meraviglioso blog che ho sempre seguito e su cui ho sempre letto articoli bellissimi. Onorata per questa opportunità, faccio il mio indiscreto ingresso parlandovi della mia ultima lettura: un giorno questo dolore ti sarà utile, di Peter Cameron. Il libro racconta di James, un ragazzo diContinua a leggere

articoli

Quando l’editoria si fa guerra da sola

Tempo di libri, Bookpride e Cartoomics: la primavera dei libri Marzo sarà un mese importante per il libro e per l’editoria: in pieno clima primaverile, quando la natura rinasce e ci delizia con il suo clima e i suoi colori, anche la cultura cerca di fare la sua parte. Ma forse non nel modo migliore.  Incominciamo da Book Pride: laContinua a leggere

libri

D’un tratto nel folto del bosco – Amos Oz

Non capisci, Nimi sogna solo per poter raccontare. E poi, i suoi sogni non smettono nemmeno quando si è svegliato, la mattina. Un paese dove è necessario fingere di sognare, per poter raccontare. Fingere di raccontare una leggenda, per poter dire la verità. Una notte, tanto tempo prima, quando ancora Maya e Mati, i bambini protagonisti del libro, erano appenaContinua a leggere

libri

Le streghe – Roald Dahl

I topi non sanno cosa siano gli esami e non hanno bisogno di soldi. I loro soli nemici sono gli esseri umani e i gatti. Inoltre i topi, una volta adulti, non sono costretti a fare la guerra e a combattere  contro gli altri topi. Più ci pensavo, più ne ero sicuro: i topi si amavano l’un l’altro. Gli esseriContinua a leggere

storie

Caduta libera

Author: Marco    E poi ci fu l’ultimo grido di metallo, l’anima dell’aereo che andava a brandelli e, infine, la caduta libera. Di botto, Marianne si ritrovò in picchiata e non c’era altro che cielo azzurro tra lei e la terra. Precipitava e precipitando New York si spalancava davanti ai suoi occhi. La bambina riusciva a distinguere gli specchi acquaticiContinua a leggere

libri

Non stancarti di andare – Teresa Radice e Stefano Turconi

Stefano e Teresa ci hanno parlato delle due cose di cui è più difficile parlare al mondo: l’amore e il dolore. E l’hanno fatto nel modo più efficace: raccontando una storia. Non stancarti di andare di Teresa Radice e Stefano Turconi è una lettura che non potete assolutamente perdervi. Al suo interno racchiude una storia bellissima, capace di emozionare nelContinua a leggere

libri

Il GGG – Roald Dahl

L‘ora delle ombre, qualcuno le aveva confidato un giorno, è quel particolare momento a metà  della notte quando piccoli e grandi sono profondamente addormentati; è allora che gli esseri oscuri escono all’aperto e tengono il mondo in loro possesso.  È l’ora delle ombre: l’ora spaventosa in cui il buio è profondo e il silenzio avvolge ogni cosa. Ed è durante l’oraContinua a leggere

libri

Queste oscure materie – Philip Pullman

N.B: in questo articolo parlo di tutti e tre i libri della saga. Non ci sono propriamente spoiler, ma una chiave di lettura della trilogia e qualche dettaglio del secondo e del terzo libro ovviamente sì! La Bussola d’oro si legge tutta d’un fiato: un libro d’avventura, pieno di misteri e di magia. Lyra è avventata, intraprendente, curiosa, e noiContinua a leggere

storie

Il maglione magico – una storiella di Natale

Author: Viola  Illustrator: Erica Fontana   “Caro Babbo Natale, quest’anno vorrei un maglione magico, che quando lo metto su, posso fare quello che voglio. Puoi mandare il maglione magico prima di Natale? Lo devo usare proprio il giorno di Natale, ma devo provarlo prima per vedere se funziona. Grazie, Tommy.” Thomas era un bambino intelligente. Sapeva già scrivere e nonContinua a leggere