Tag: recensione

libri

Queste oscure materie – Philip Pullman

N.B: in questo articolo parlo di tutti e tre i libri della saga. Non ci sono propriamente spoiler, ma una chiave di lettura della trilogia e qualche dettaglio del secondo e del terzo libro ovviamente sì! La Bussola d’oro si legge tutta d’un fiato: un libro d’avventura, pieno di misteri e di magia. Lyra è avventata, intraprendente, curiosa, e noiContinua a leggere

libri

L’uomo montagna – Gauthier e Flechais

Le radici sono ciò che fa sì che io sia a  casa, qui, e che mi ci senta bene. Sono ciò che mi rende forte e che mi fa resistere al soffio del vento. Commuove: come dovrebbe commuovere ogni fiaba. Fa sorridere, come dovrebbe far sorridere ogni fiaba. I disegni e i colori  creano un’atmosfera delicata e magica, surreale e favolosa.Continua a leggere

libri

La cerimonia del demone rosso – Monica Fumagalli

  Libro d’esordio di Monica Fumagalli, conosciuta sui social come Onigiri Calibro 38, la cerimonia del demone rosso ci accompagna tra mito e realtà del Giappone moderno, ripercorrendo la sua storia e la sua magia fin dal remoto passato. È un’avventura avvolta in un sottile mistero, che si fa strada tra i luoghi incantevoli e incantati del Giappone, rendendo vividiContinua a leggere

libri

Il bacio più breve della storia – Mathias Malzieu

Avevo perso il bacio più breve della storia da qualche parte al theatre du Renard. Mi era scivolato dalla punta delle labbra nel cuore della notte, e questo rendeva il mio compito ancora più arduo. La storia è fin dall’inizio curiosa e leggera. Un bacio improvviso e una ragazza che scompare: da qui un tentativo dietro l’altro per ritrovarla, grazieContinua a leggere

libri

Caduto fuori dal tempo – David Grossman

“È solo che il cuore mi si spezza, tesoro mio, al pensiero che io… che abbia potuto… trovare per tutto questo parole” Un libro meraviglioso, profondo e toccante. La vita dell’uomo si intreccia alla vita dello scrittore di fronte al dolore.  E le parole sono un sottile spiraglio di salvezza, un sottile spiraglio di comprensione. Una salvezza e una comprensioneContinua a leggere

libri

Conversazione in Sicilia

  Nessuno può offenderci nel nostro amore, lui fanciullo e io… Conversazione in Sicilia (Elio Vittorini, 1941) è un ritorno alle terre d’origini. Non è una decisione: è un richiamo al quale il protagonista non può sfuggire. Tra la pioggia e il dolore, c’è solo una luce che sembra una vaga speranza: un treno per la Sicilia. Ed è un ritornoContinua a leggere

film

Blade Runner 2049

“Fernweh” è una parola tedesca la cui traduzione in italiano suonerebbe come nostalgia per un luogo in cui non siamo mai stati. O per un tempo che non abbiamo mai vissuto, direi, almeno a guardare il palinsesto cinematografico degli ultimi anni, infarcito di pellicole dallo spiccato retrogusto anni ’80. Guardiani della Galassia, Atomica Bionda e Barry Seal, solo per citarneContinua a leggere